AIUTO, MI E' CADUTA L'IVA!- Finisce la festa fiscale, addio tesoretti e aumenti salariali

Signori, la fesa fiscale è finita! Lunedì 14 gennaio sono arrivati i dati analitici sulle entrate tributarie al 30 novembre 2007. Cifre buone, come ci si attendeva, perchè è proseguito il boom del fisco, con una crescita complessiva superiore all'8 per cento rispetto allo straordinario 2006. Ma all'interno- e il ministro dell’Economia Tommaso Padoa Schioppa lo sa molto bene- è suonato il primo vero campanello di allarme sulla frenata dell'economia. Si tratta del dato sulle entrate Iva, che nel mese di novembre è sceso dell'1,3% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. L'Agenzia delle Entrate ha spiegato che in parte il dato è influenzato da dati tecnici sugli incassi, avvenuti ad ottobre. Il fatto è che il bimestre ottobre-novembre dell'Iva è superiore solo dello 0,86% allo stesso bimestre 2006. Secondo le aspettative sul mese di dicembre (oggi i versamenti), l'ultimo trimestre 2007 indicherà una crescita inferiore al tasso di inflazione. Anche perché il taglio delle tredicesime per le compensazioni fiscali di fine anno probabilmente ha provocato una stretta nei consumi più tipici di dicembre, quelli natalizi. Un dato tanto più preoccupante, perché si unisce alla caduta ufficiale della produzione industriale a novembre. L'Iva è l'allarme più immediato: se la frenata è congiunturale, come accade ciclicamente, dopo qualche mese viene seguita dai dati su Irpef ed Ire. Cari signori, per chiunque resti al timone, i tesoretti resteranno un pallido ricordo…
Posta un commento