Michele Santoro contro Bruno Vespa: Lui e Grillo come me e Berlusconi? Non scherziamo... - Libero Quotidiano

Michele Santoro contro Bruno Vespa: Lui e Grillo come me e Berlusconi? Non scherziamo... - Libero Quotidiano





La svolta grillino di Bruno Vespa non va giù a Michele Santoro, che attacca senza mezzi termini il conduttore di Porta a Porta folgorato sulla via di Barbara Lezzi. Durante l’introduzione di Anno Uno, pochi minuti dopo Otto e mezzo e sempre sulla stessa rete, Santoro se l’è presa per l’intervista secondo lui seduta di Vespa a Beppe Grillo.
Prima perché non ha interrotto il comico quando ha affermato di avere
oggi una pensione da 900 euro al mese dopo avere versato milioni
all’ente previdenziale dei lavoratori dello spettacolo: “Non può essere
vero”, sostiene Santoro, “ nemmeno San Francesco versando tanti miliardi
avrebbe potuto avere una pensione così bassa come quella che dice
Grillo. Ma Vespa non ha detto nulla, è stato zitto. Va avanti tu che a
me mi viene da ridere...”. Poi il rosicamento di Michele è venuto fuori
ancora più evidente: “in un’intervista Vespa ha detto che il suo faccia a
faccia con Grillo era stato quasi come Silvio Berlusconi
da Santoro. E in effetti una rete che di solito faceva il 19% ha fatto
il 28%, cioè il 30% in più di quella rete. Noi su una rete che fa il 5%
abbiamo fatto il 33%, e cioè il 700-800% in più. Ma lui, Bruno, ci ha
sorpassato. E i giornali che allora a noi gridarono ‘Avete resuscitato
Berlusconi’, questa volta si sono profusi in complimenti per il Grillo
che potrebbe sorpassare, non si sa mai, magari diventa moderato. E
allora mi è venuto in mente Vittorio Feltri che in
questo studio ha spiegato che pur di impedire la vittoria del Pd, la
tentazione di fare il gesto dell’ombrello a Grillo votando Renzi, tanti
del centro destra ce l’hanno...".


di Franco Bechis
@FrancoBechis



Posta un commento